Close

+39 051 41 21 464  info@lgssportlab.com

10 cose che non sai su Sport & Aziende

1) Lo sport si utilizza negli interventi formativi per le aziende come metafora della vita organizzativa. L’obiettivo è stimolare processi di cambiamento e crescita professionale all’interno delle organizzazioni grazie ad attività esperienziali ed innovative.

2) Nella formazione aziendale in aula la metafora sportiva può essere usata come strumento didattico per affrontare alcuni temi legati alla comunicazione ed alle tematiche di gruppo all’interno dell’azienda. Si utilizza una metodologia attiva, in cui l’apprendimento delle principali teorie è sempre affiancato da esercitazioni pratiche ed attività in cui i partecipanti possono sperimentarsi in prima persona. In base alle tematiche trattate è possibile coinvolgere nell’attività d’aula anche testimonial sportivi.

3) Una valida alternativa alla formazione d’aula è rappresentata dalle attività esperienziali o in outdoor, a seconda degli obiettivi formativi che si vogliono raggiungere. Permettono infatti di coinvolgere maggiormente i partecipanti che vivono in prima persona un’esperienza in “campo”. Praticare un’attività sportiva e trascorrere una giornata, insieme ai propri colleghi o collaboratori, in un contesto diverso da quello lavorativo, sono aspetti che facilitano processi di apprendimento e la spinta al cambiamento.

4) Tra le attività esperienziali in outdoor per le aziende c’è l’orienteering che porta il team in un contesto naturale e piacevole dove sperimentare relazioni, processi decisionali e la capacità di trovare punti di riferimento in situazioni diverse e che cambiano continuamente.

5) Lo sport metafora perfetta dello spirito di gruppo è il rugby, perchè da soli si soccombe dal punto di vista del gioco e fisico, e solo cooperando si possono raggiungere importanti obiettivi….fino alla meta!

6) Per proporre una riflessione sulle capacità di problem solving e negoziali, analisi del contesto e processi di change management la disciplina adatta è la scherma, sport mentale in cui tattica, strategia e autocontrollo giocano un ruolo fondamentale.
7) La pallavolo, sport in cui l’obiettivo ed i risultati non si ottengono grazie alle azioni di un singolo ma solo dalla collaborazione e sinergia tra i membri del team, ha nella “ricezione, difesa, muro, battuta, alzata, schiacciata” esempi efficaci per comprendere ed analizzare le fasi di costruzione e gestione di un team.

8)  Le attività sportive legate all’ambiente montano come arrampicata, trekking, nordic walking presentano diverse analogie con il mondo aziendale. In tutte queste attività, infatti, i meccanismi che si innestano tra un team di persone impegnate a raggiungere una vetta o in una arrampicata sono gli stessi che si innescano in un team di lavoro impegnato nel raggiungimento di un obiettivo: fiducia/collaborazione o diffidenza/conflitto. Inoltre in questo tipo di attività è possibile lavorare sulle skills individuali, poiché spingono le persone a superare i propri limiti e paure.9) Un’attività di formazione aziendale legata allo sport efficace è l’utilizzo dell’apnea. La corretta respirazione aiuta infatti a gestire lo stress, vincere l’ansia e controllare le proprie emozioni, migliorando la propria vita personale ma anche professionale.

10)  Molte aziende scelgono di ospitare nelle proprie convention atleti in qualità di testimonial sportivi per veicolare le loro esperienze ai dipendenti e collaboratori. Andrea Zorzi è stato per esempio ospite del Gruppo Montenegro all’evento per il 130°Anniversario; Alessandro Campagna è stato il protagonista dello speech per Artigiancassa; Alessandro Del Piero della convention annuale Herbalife; Bebe Vio per Nestlè con i manager e commerciali dell’azienda.

ISCRIVITI ALLA NOSTRA NEWSLETTER